martedì 21 giugno 2011

L'ALTRA META' DELLA MELA ...


È ora di finirla con le solite storie sulla differenza tra i sessi, le disequazioni tra uomini egoisti e donne romantiche, se la storia della mezza mela ha una verità, non è di certo quella a cui state pensando in questo momento. La verità è, che una mela  dimezzata dà due parti uguali in tutto e per tutto.

Matteo ed Elisa si sono conosciuti qui, galeotto è stato il ritardo del regionale delle 17, hanno fatto il viaggio insieme hanno scoperto di scender alla stessa stazione, Matteo l’ha invitata per un aperitivo ed Elisa ha proposto di cenare insieme da lei e dopo tre ore di bla,  bla,  bla la conversazione inizia ad avere una certa profondità ….
Matteo interrompe il silenzio con voce imbarazzata: “Ci sono giorni in cui  percepisco chiaramente un vuoto dentro..”
“Come un buco nello stomaco?... Dovresti ricordarti sempre di mangiare”
“Dai stupida, parlo di qualcosa di più profondo..”
“Ah capisco, .. dimmi se indovino, la tua vita va a gonfie vele,  ma senti che ti manca qualcosa ed inizi a pensare  che ti manca l’altra metà della mela …“
Lui sorride poi annuisce.
“Prova inconfutabile che ti sei davvero  ricordato di mangiare, ma fatti dare un consiglio, smettila di credere nelle favole. Certo se proprio non puoi farne a meno  e sei convinto che l’altra metà della mela esista forse dovresti comperare uno specchio e renderti conto che non sei un pomo.”
“Tu non credi  che esista una persona perfetta per te che ti completa con il suo amore..?”
“No, non credo alla storia di Zeus che fa il fruttarolo e che si mette a spaccare le mele a metà per poi seminarle nel mondo. E poi se c’è qualcosa che mi completa non è la mezza mela piuttosto il melo”
“Il melo?”
“Stiamo parlando già da quattro ore … Me lo dai?”